SEI IN > VIVERE RAVENNA > CRONACA
articolo

Arresti per droga e possesso di documento falso

2' di lettura
8

polizia

Continua l’intensificazione dei controlli preventivi disposti dal Questore Lucio Pennella nelle zone di maggior frequentazione del centro storico, con particolare attenzione ai luoghi adiacenti alla stazione ferroviaria e piazza Baracca.

In particolare, con l’ausilio di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Orientale di Bologna, le Volanti hanno perlustrato le suddette aree identificando ben 170 persone e controllando 50 veicoli.

Personale della Squadra Mobile ha collaborato ai predetti servizi e, nel fine settimana scorso, in zona Borgo San Rocco ha arrestato in flagranza di reato un cittadino straniero, irregolare e con precedente specifico, individuato poco prima nell’atto di cedere una dose di cocaina ad un giovane italiano, a sua volta sanzionato in qualità di assuntore. Inoltre, lo stesso trasgrediva la normativa in materia di immigrazione, poiché, dopo esser stato espulso, faceva rientro nel territorio nazionale senza alcuna autorizzazione. Convalidato l’arresto, nei confronti dello straniero è stato emesso il provvedimento di espulsione dall’Italia.

Ancora, all’inizio di questa settimana, gli agenti dell’antidroga, nel corso dei servizi di osservazione e controllo nei pressi di Piazza Baracca, riconoscevano un cittadino straniero destinatario di ordine di carcerazione per quasi due anni di reclusione per reati inerenti gli stupefacenti; nella circostanza, dopo un breve tentativo di fuga del ricercato a bordo di un monopattino, lo stesso veniva fermato e trovato in possesso di 28 involucri di cocaina per un peso complessivo lordo di circa 14 grammi. Per tali fatti lo stesso veniva condotto presso la locale Casa Circondariale di Ravenna.

Infine, grazie alla pronta segnalazione al 112 da parte di una anziana signora che denunciava di essere stata contattata telefonicamente da una persona che aveva tentato di raggirarla con la truffa dell’avvocato, le pattuglie della Squadra Mobile sul territorio individuavano, nei pressi dell’abitazione della signora, una vettura con targa della repubblica ceca con a bordo due uomini ed una donna di origini campane; gli approfondimenti sui tre soggetti, uno dei quali risultava pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, consentivano di verificare che la donna era in possesso di una carta di identità falsa, reato per il quale veniva arrestata e successivamente condotta presso la Casa Circondariale di Forlì – Sezione Femminile.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Ravenna.
Per Telegram cercare il canale @vivereravenna o cliccare su https://t.me/vivereravenna
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivereravenna/ e Twitter: twitter.com/Vivereravenna


polizia

Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2024 alle 09:25 sul giornale del 25 marzo 2024 - 8 letture






qrcode